Più tempo per il gioco: è la palestra per diventare adulti

A La Francesca Resort di Bonassola (SP) i bambini riscoprono il piacere di divertirsi insieme, e gli adulti la serenità di un soggiorno perfetto. A misura di famiglia
AllegatoDimensione
La Francesca Resort - Gioco e famiglie.doc33 KB

Scuola, compiti, attività sportive: la vita di un bambino è oggi scandita da un’organizzazione paramilitare. E il tempo per il gioco? Lo studio dello psicologo e ricercatore Peter Gray, del Boston College, pubblicato sulla rivista Internazionale nel mese di dicembre 2013 (e recensito in seguito su La Repubblica da Massimo Ammaniti), offre una serie di riflessioni molto interessanti sulle variazioni - purtroppo quasi sempre “negative”- intervenute nei “tempi” della giornata di un bimbo nel corso degli ultimi decenni. La Francesca Resort di Bonassola (SP), villaggio pensato per le vacanze delle famiglie e costruito nei primi anni ’60 da Gloria Bortolotti De Poli su uno splendido tratto di mare delle Cinque Terre, invita mamme e papà a riscoprire con dolcezza il piacere di stare insieme ai propri figli. E di lasciare che loro stessi scoprano ed esplorino i tanti giochi che lo splendido parco di macchia mediterranea in cui La Francesca Resort è immerso offre alla fantasia. Lo studio di Gray analizza nel dettaglio come il tempo riservato al gioco sia stato compresso e “irreggimentato” verso altre attività, per quanto riguarda le ultime generazioni. Complici le grandi città, l’isolamento, i maggiori impegni scolastici e la paura di lasciare soli i piccoli si corre il rischio di perdere la possibilità di una educazione “naturale”, che avviene dallo spontaneo confronto con i coetanei, in uno spazio non condizionato dall’autorità, come è invece la scuola o qualsiasi attività coordinata da un adulto. “Il gioco – sostiene Gray – è la palestra per diventare adulti”, e nel suo libro Free to learn insiste molto su paragoni antropologici con piccoli mammiferi, che, privati del gioco, subiscono un blocco emotivo. Lo stesso rischio si corre con i bambini, che perdono la capacità di interagire, superare le difficoltà, essere creativi e imparare davvero a vivere, attraverso stimoli che non siano indotti (e valutati) ma che possono uscire solo da un libero confronto. Un soggiorno a La Francesca Resort aggiunge quindi al piacere di una vacanza in piena libertà, e a stretto contatto con la natura, una valenza educativa di grande spessore. Il grande parco e le coloratissime villette si trovano in un’area protetta e sono perfette per chi cerca nella villeggiatura un momento di vero distacco dalle abitudini quotidiane, un tempo da vivere in famiglia rispettando i ritmi dettati dal sole e dalle maree. Qui si condividono emozioni, senza programmi prefissati. La mattina si fa colazione sulla terrazza della propria villetta, poi si scende nella piccola caletta dove anche i più piccoli possono fare il bagno in tutta tranquillità, e anche quando il mare è mosso, nella piscina a loro riservata. Il pomeriggio trascorre tra escursioni, giochi e riposo, e la sera ci si può concedere una ricca cena a base di pesce sulla terrazza del Ristorante Rosadimare, a picco sul mare. Un luogo che si può tranquillamente definire oasi, tanto geograficamente quanto nell’atmosfera. Il parco de La Francesca si presenta nel suo insieme come una sorta di baluardo della biodiversità, un affaccio sul mare sfuggito, all’edilizia selvaggia che ha devastato altre magnifiche zone. Perché non improvvisare una caccia al tesoro? Rincorrersi tra i pini marittimi? Sfidarsi a chi raggiunge per primo la baia? Questo piccolo mondo, all’interno del quale le auto sono bandite, per i bambini si trasforma in un divertimento costante e nello stesso tempo sicuro: esplorare la tenuta, scoprire i passaggi segreti delle antiche miniere, imparare il nome dei fiori e delle piante e le loro proprietà grazie alle gite botaniche… Ogni giorno diventa  una scoperta, un’avventura, e si trascorre tra la grande piscina di 25 x 10, il tennis, il nuoto, il ping pong, il calcetto, o l’invenzione di strabilianti storie di pirati, come quelli che attaccavano queste zone nei secoli scorsi; o di antichi cavalieri che proprio da qui (il nome del luogo deriva forse da una diramazione della medioevale via Francesca o Francigena) si sono imbarcati per le Crociate in Terra Santa… La fantasia in vacanza!! Il costo per il soggiorno per una settimana per due adulti e un bambino in una villetta parte da 900 euro a settimana in aprile fino ai 1000 in agosto.

Per informazioni:
La Francesca Resort

Bonassola (La Spezia)
Tel. 0187.813911
Ufficio Centrale: via San Marco 24 - 20121 Milano
Tel. 02.6575639  Fax 02.6599301
www.villaggilafrancesca.it
infofran@villaggilafrancesca.it

Cliente: 
La Francesca Resort